UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA
CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO


CONSIGLIO DI PROGRAMMAZIONE TECNICO-SCIENTIFICA

                             VERBALE DELLA SEDUTA DEL   29/10/1997  ORE 13.00

In data 29 ottobre 1997, alle ore 13, presso la sala riunioni del CLA, si è riunito il Consiglio di Programmazione Tecnico-Scientifica del Centro Linguistico di Ateneo dell'Università degli Studi di Verona.

Sono presenti: i proff.Cesare Gagliardi, Daniela Carpi, Franco Piva, Gilberto Storari, Lucio Basalisco, Sergio Pescatori, Silvia Monti, Walter Busch-Bernarde il coordinatore tecnico-scientifico Sig.Armando Michelazzi.
Sono assenti giustificati i Proff.Ubaldo Armato, Eva Maria Thune. e le Dott.sse Roberta Facchinetti, Rosamaria Frigo,
Assente la Profssa Cristina Stevanoni.
L'ordine del giorno è il seguente: 

1.Approvazione del verbale della seduta precedente

2.Corsi di lingua per l'a.a. 1997/98
3.Varie ed eventuali
1. Approvazione del verbale della seduta precedente
Il Prof.Piva suggerisce di aggiungere , al punto 2, tra le agenzie ufficialmente riconosciute a livello governativo anche il Centre Culturel Francais di Milano.Il Prof.Pescatori suggerisce di cambiare, al punto 2, la denominazione "istituzioni scolastiche" in "Istituti scolastici privati".
2. Corsi di lingua per l'a.a. 1997/98 

Il Direttore rende noto che sono pervenute le risposte alle richieste di servizi linguistici inviate dalla segreteria del CLA ad Enti governativi esteri ed Istituti privati locali di lingua estera per la fornitura di servizi linguistici. Il Consiglio di Programmazione Teciiico-Scientifica del Centro Linguistico di Ateneo dell'Università degli Studi di Verona prende visione delle diverse offerte pervenute. 

La segreteria del CLA ha contattato i seguenti Enti governativi esteri: per la lingua francese (il Centre Culturel Francais di Milano), per la lingua inglese (il British Council di Milano), per la lingua spagnola (l'Istituto Cervantes di Milano).La segreteria ha inoltre contattato i seguenti istituti privati per l'insegnamento delle lingue: per la lingua russa (Inlingua, Benedict School, Windsor School, AngloAmerican College, British School), per la lingua inglese (Inlingua, Green School, British School, The Big Ben).Alle richieste inviate hanno risposto i seguenti Enti governativi esteri: British Council, Istitiito Cervantes, il Centre Culturel Francais.Hanno inoltre risposto i seguenti Istituti privati nel temp' prescritti: Inlingua, Benedict School, Green School. 

Dopo attenta analisi delle diverse posizioni di offerta il Consiglio di Programmazione Tecnico-Scientifica del Centro Linguistico di Ateneo dell'Università degli Studi di Verona, in considerazione della qualità didattica dei servizi linguistici e dei materiali glottotecnologici offerti rapportati al prezzo richiesto, SUGGERISCE alla Direzione Amministrativa quanto segue: 

Per la lingua spagnola: si suggerisce l'offerta di servizi linguistici pervenuta dall' "Istituto Cervantes ", per l'importo di Lit. 50.000.000. La scelta dell'Istituto Cervantes è suggerita dalla particolare posizione di prestigio didattico, dalla garanzia di alto livello culturale derivante dal riconoscimento governativo di cui è oggetto, dalla perizia degli operatori di cui dispone. 

Per la lingua francese: si suggerisce l'offerta di servizi linguistici pervenuta dal Centre Culturel Francais di Milano, per l'importo complessivo di Lit. 150.000.000. La scelta del Centre Culturel Francais di Milano si basa sulla grande affidabilità dei

programmi che utilizza come standard di servizio linguistico e sulla forte ricaduta positiva che ne può derivare per l'immagine dell'Ateneo.La scelta suddetta è anche il risultato di una valutazione della conseguente ulteriore possibilità per l'Ateneo di usufruire di contatti con il mondo culturale francese.
Per la lingua russa: si suggerisce l'offerta pervenuta dall'Istituto privato Inlingua, per un importo di Lit. 18.000.000, in considerazione della metodologia didattica adottata, della rilevanza internazionale dell'Istituto stesso, della comprovata competenza del personale utilizzato e della loro adeguatezza alla natura dei servizi linguistici che il Centro Linguistico di Ateneo si propone di fornire. 

Per la lingua inglese il Consiglio di Programmazione del Centro Linguistico di Ateneo, PRESO ATTO che i termini temporali proposti dall'Ente governativo British Council, sede di Milano, risultano del tutto incompatibili con le esigenze del CLA di iniziare i corsi con la massima urgenza, PRESO ATTO INOLTRE CHE la la segreteria del CLA ha già provveduto a dare corso alla proposta di ricorrere all'offerta degli Istituti privati, suggerita dal Consiglio nella seduta del 8/10 come scelta sussidiaria in luogo del ricorso al servizi dell'ente governativo (da intendersi in via prevalente se possibile), AVENDO RICEVUTO copia delle offerte pervenute dai due Istituti privati che hanno risposto sui quattro interpellati, VALUTATE le suddette offerte sul piano dell'originalità delle metodologie didattiche proposte, della loro adeguatezza alla natura dei servizi linguistici che il Centro Linguistico di Ateneo si propone di fornire nonché della qualificazione del personale impiegato e delle strutture glottotecnologiche in dotazione, SUGGERISCE alla Direzione Amministrativa di sottoscrivere una convenzione ad hoc con l'Istituto "In Lingua" per l'importo richiesto di Lit. 99.000.000.

In chiave riassuntiva il Consiglio di Programmazione Tecnico-Scientifica del Centro Linguistico di Ateneo dell'Università degli Studi di Verona SUGGERISCE agli organi amministrativi competenti di sottoscrivere le seguenti convenzioni ad hoc:
Enti governativi

con I"Istituto Cervantes di Milano

per un totale di ore 400 di lingua spagnola da suddividersi in 200 nel primo semestre e 200 nel secondo semestre 
totale corrispettivo diLit. 50.000.000
con il Centre Cuiturel Francais di Milano per un totale di ore 1 000 di lingua francese da suddividersi 500 nel primo semestre e 500 nel secondo semestre
totale corrispettivo diLit. 150.000.000
istuti scolastici privati

con l'Istituto Inlingua di Verona

per un totale di ore 1 100 di lingua inglese da suddividersi 550 il primo semestre e 550 il secondo semestre

totale corrispettivo diLit. 99.000.000
per un totale di ore 200 di lingua russa da suddividersi 1 00 il primo semestre e 100 il secondo semestre
totale corrispettivo diLit. 18.000.000
------------------------- 

TOTALE GENERALELit. 317.000.000
 
 

3. Varie ed eventuali
Il Consiglio fa presente l'enorme urgenza di concludere le suddette convenzioni, pur rendendosi conto dei tempi tecnici occorrenti, e chiede che vengano adottate tutte le opportune misure per consentire l'attivazione dei servizi linguistici a partire dal 1 novembre 1997, qualora i soggetti prescelti accettino le prestazioni da convenire anche prima della stipula del contratto. 

Il Consiglio fa inoltre presente che , data l'aumentata richiesta di servizi linguistici da parte degli studenti di tutte le Facoltà dell'Ateneo e la crescente importanza didattica che il Centro Linguistico di Ateneo sta assumendo nel tempo come centro di servizi linguistici preparatori per l'acquisizione della competenza linguistica richiesta dalle singole Facoltà, sono diconseguenza aumentate le esigenze finanziarie rispetto allo scorso a.a.. Il Consiglio fa inoltre presente che non ha potuto fare pervenire al CDA del 24 ottobre le richieste di fondi per finanziare i corsi di lingua inglese non essendo in quella data ancora pervenute le singole offerte dal vari Istituti scolastici privati. 

In considerazione di questo il Consiglio chiede pertanto lo stanziamento di un'ulteriore somma di Lit. 60.000.000 ad integrazione del fondo di Lit. 260.000.000 stanziato dal CdA nella seduta del 24 ottobre. 

Il Consiglio delibera infine che, in data 1 novembre 1997, può essere dato inizio ai seguenti corsi: 

lingua tedesca , lingua spagnola (parzialmente) e lingua russa.
Non essendoci altro da discutere la seduta è tolta alle ore 14.

               Il segretario verbalizzatore                                   Il Direttore del CLA

                (Prof.Sergio Pescatori)                                    (Prof.Cesare Gagliardi)