UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA
CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO


CONSIGLIO DI PROGRAMMAZIONE TECNICO-SCIENTIFICA

                                      VERBALE DELLA SEDUTA DEL   22/04/1998  ORE 12.20

Il giorno 22 aprile 1998, alle ore 12, 20, nella sala riunioni del Centro Linguistico di Ateneo, si è riunito il Consiglio di Programmazione Tecnico-Scientifica del CLA.

Sono presenti i seguenti proff.: Cesare Gagliardi (Direttore del CLA), Gilberto Storari, Sergio Pescatori, Anna Frigo, Daniela Carpi, Silvia
Monti, Roberta Facchinetti, Lucio Basalisco, Mario dal Corso e il sig.Arrnando Michelazzi (coordinatore tecnico delCLA).
Assente giustificato il prof.Ubaldo Armato.Assente il prof.Walter Busch.
L'ordine dei giorno è il seguente: 

I.Approvazione del verbale della seduta precedente

2.Convenzione con l'Università Cà Foscari di Venezia
3.Seminario AICLU del 7 maggio
4.Convegno CLA sulla metodologia della ricerca del 15 maggio
5.Varie ed eventuali.
Apre la seduta il direttore, prof.Cesare Gagliardi, che comunica quanto segue:
- prosegue l'attività del CLA in ambito di testing; sono stati elaborati e somministrati con successo in chiave informatica i test valutativi delle abilità di competenza linguistica in inglese per la Facoltà di Scienze dell'educazione e per inglese, tedesco, francese e spagnolo per gli studenti aspiranti ad una borsa di studio ERASMUS.
1. Approvazione del verbale della seduta precedente
Si approva all'unanimità il verbale della seduta precedente.
2. Convenzione con l'Università Cà Foscari di Venezia
Il direttore spiega al Consiglio i dettagli di una proposta di convenzione con l'Università Cà Foscari di Venezia per tramite del prof.Rodolfo Deimonte del Centro di Linguistica Applicata e Computazionale, Sezione degli Studi Linguistici.Scopo della convenzione sarebbe quello di arricchire i corsi di lingue in uso presso il Centro Linguistico di Ateneo della nostra Università con tecnologia di avanguardia ad un prezzo molto conveniente.Da tempo il CPTS del CLA ha intrapreso ricerche per sviluppare un nuovo canale di glotto-tecnologie orientato in direzione della voice recognition.Si tratta dell'utima frontiera nella ricerca nell'ambito dell'insegnamento/apprendimento delle lingue straniere.Le suddette tecnologie consentono di "parlare" al computer il quale opera un feedback sull'aspetto fonematico svolgendo nel contempo un'attività tutoriale collettiva.Il programma sviluppato dall'equipe del prof.Delmonte consente di realizzare tutto questo.La convenzione con l'Università Cà Foscari di Venezia metterebbe il CLA in grado di utilizzare tale programma inserendosi nel progetto con un programma di collaborazione scientifica basata sulla trasformazione del software prodotto da Venezia su hardware Macintosh verso hardware in ambiente Windows.Il CLA si impegnerebbe inoltre a contribuire per un importo di Lit. 12.000.000 annue.
Il Consiglio, dopo dettagliata discussione, approva all'unanimità.

3. Seminario AICL U del 7 maggio

Tutto è pronto per il Seminario dell'AICLU (Associazione Italiana dei Centri Linguistici Universitari).Il direttore sottolinea come questa realizzazione rappresenti un momento particolarmente importante e qualificante per il CLA di Verona in quanto si tratta del primo seminario dalla nascita dell'AICLU.Averne avuto la responsabilità organizzativa ha reso al CLA una grande visibilità nazionale e sta creando al CLA stesso un'immagine di grande competenza tecnicoscientifica.
4. Convegno CLA sulla metodologia della ricerca del 15 maggio
Per quanto riguarda invece il convegno sulla metodologia della ricerca in linguistica applicata organizzato dal CLA per il 15 maggio si rilevano problemi legati alla presenza di uno degli ospiti di maggiore rilievo, la profssa Anne Lazaraton, che ha manifestato problemi legati a difficoltà personali di natura finanziaria.Il Consiglio decide di offrire alla suddetta studiosa un'ultima occasione di superamento delle sue difficoltà nei termini economici amministrativamente possibili: biglietto aereo, spese di vitto e alloggio a Verona per giorni tre, Lit.500.000 per le altre spese.Se la profssa Lazaraton rifiutasse questa ultima offerta (termine ultimo per la riposta il giorno 26 aprile 1998) il Consiglio deciderà di non procedere col convegno del 15 maggio e di rimandarlo all'anno prossimo con altri studiosi di fama mondiale.
5. Varie ed eventuali.
Il Consiglio decide di fare un contratto di collaborazione d'opera, per ore 200, con la dott.ssa Raffaella Negretti per la ricerca nel campo del testing informatico.Il Consiglio decide di concedere alla dott.ssa Roberta Facchinetti una missione per i giorni 19-24 maggio a Belfast per la partecipazione al Convegno internazionale Historical corpora workshop.
Il Consiglio decide in favore di un abbonamento a Linguistics Abstract Online, consultazione di riviste di inglese, tedesco, spagnolo, russo, francese in Intemet, per la somma annua di Lst. 500.
Non essendoci nient'altro da discutere la seduta è tolta alle ore 13,30.

              Il segretario verbalizzante                                Il Direttore del CLA

                (Prof.Sergio Pescatori)                                (Prof.Cesare Gagliardi)