UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA
CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO

CONSIGLIO DI PROGRAMMAZIONE TECNICO-SCIENTIFICA

                                                     VERBALE DELLA SEDUTA DEL 17/10/2001
Il giorno 17 ottobre 2001, alle ore 16,30, presso l’aula CLA 3, si è riunito il Consiglio di Programmazione Tecnico-Scientifica del Centro Linguistico di Ateneo dell’Università degli Studi di Verona.
Sono presenti: i proff. Gagliardi, Tomaselli, Facchinetti, Dal Corso, Navarro, Storari, Pescatori, Ligas ed il coordinatore tecnico sign. Michelazzi.
Assenti giustificati: Proff. Turina, Frigo, Basalisco, Cagliero
Assenti: Flaim

L’Ordine del Giorno è il seguente:
1. Approvazione verbale seduta precedente
2. Aumento numero ore contratto CEL
3. Varie ed eventuali

1. Approvazione verbale seduta precedente
Il verbale della seduta precedente viene approvato all'unanimità con le seguenti modifiche:
al punto 2. Corsi a.a. 2001/2002, 
Lingua tedesca n.5
Lingua spagnola n.4
Lingua russa n.1

2. Aumento numero ore contratto CEL
Il Consiglio rileva che la riforma dei corsi di laurea che ha avuto corso con l’inizio dell’a.a. 2001/2002 comporta per il CLA un forte incremento sia dell’attività didattica che della certificazione delle competenze linguistiche. A seguito di questa esigenza, il Consiglio rileva la necessità che tutti i Collaboratori ed Esperti Linguistici aumentino da 500 a 600 le ore annue. Per il corrispondente aumento stipendiale si farà riferimento alla contrattazione integrativa in atto. 
Dall’analisi dei registri si riscontra che già nell’a.a. 2000/2001 i Collaboratori ed Esperti Linguistici in servizio hanno svolto complessivamente tra 560 e 580 ore. Il Consiglio auspica che l’Amministrazione ne tenga conto nel determinare la retroattività del nuovo contratto integrativo.

3. Varie ed eventuali
Il Consiglio rileva che, in seguito all'attivazione della riforma universitaria,  con l’a.a. 2001/2002 le facoltà di Lingue, Economia, Lettere, Scienze della Formazione, Scienze Matematiche Fisiche e Naturali, Giurisprudenza, e l’interfacoltà di Scienze motorie hanno espressamente richiesto al CLA oltre all’organizzazione dei corsi nelle diverse lingue, anche la certificazione delle competenze linguistiche raggiunte. Fare fronte a tutte le richieste di servizi linguistici pervenute comporta un enorme incremento di lavoro sia didattico che amministrativo. Per voce del suo direttore, il CLA  ha già quantificato e notificato al Magnifico Rettore le richieste di personale didattico integrativo necessario per fare fronte alle nuove esigenze (vedi allegato). L’esperienza di questi ultimi giorni, nei quali si è proceduto all’attività di testing di tutte le matricole, nonché di tutti gli studenti dell’interfacoltà di Scienze Motorie e di Scienze della Formazione, ha però messo in rilievo anche una forte carenza di personale amministrativo di livello B2 e B3 che non era stata segnalata nella richiesta dell’11/10/2001. In considerazione di questo il Consiglio di Programmazione Tecnico-Scientifica chiede, in aggiunta a quanto già  richiesto nella lettera del direttore dell’11/10, un posto di operatore amministrativo di livello B3.
Il Consiglio rileva inoltre che all’aumento della presenza numerica degli studenti (da circa 500 nell’a.a. 1998/1999 a oltre 5000 nell’a.a. 2000/2001) e dei Collaboratori Esperti Linguistici ed ex lettori reintegrati, non è corrisposto nessun aumento del numero dei locali disponibili per aule, laboratori computerizzati, studi, moduli abitativi. A tale proposito il Consiglio rileva inoltre che non è stata data ancora nessuna risposta alle richieste di incremento degli spazi inoltrate al Magnifico Rettore in data 7/2/01 e 12/7/01 (cfr. allegati) e fa nuovamente presente, con grande preoccupazione, che la ristrettezza degli spazi è già da ora un fattore di impedimento operativo.
Il Consiglio discute la richiesta, pervenuta via lettera, del prof. Basalisco per un numero di ore e tutorato di lingua spagnola per gli studenti della Facoltà di Economia. Il Consiglio rileva che il prof. Basalisco era tenuto a fare pervenire tali richieste in tempo utile, fissato per il mese di settembre e che lo stesso è risultato assente ingiustificato anche nelle ultime due riunioni del Consiglio, nelle quali l’argomento “corsi” era all’ordine del giorno, senza peraltro fare pervenire al Consiglio alcuna richiesta specifica. 
Pur tuttavia il Comitato esprime la piena disponibilità da parte del Centro Linguistico di Ateneo a fornire nuovamente a breve termine il test di piazzamento/certificazione per gli studenti che ancora non hanno effettuato tale test sia per Spagnolo che per altre lingue. Il Consiglio segnala la particolare gravità della situazione della lingua spagnola. Si verifica, infatti, per questa lingua un forte squilibrio nel rapporto numero studenti / numero CEL. L'unica soluzione prospettabile è acquisire un nuovo CEL a tempo indeterminato. In caso di impossibilità, è assolutamente indispensabile che il contratto di assunzione dei CEL a tempo determinato abbia una durata di almeno 3 anni.  
I proff. Navarro, Tomaselli e Ligas comunicano i nomi dei titolari per contratti finalizzati alla strutturazione del database di lingua spagnola, lingua tedesca e lingua francese:
lingua spagnola: Monica Serrano, Susana Benavente
Lingua tedesca: Lucia Darra Seelmann, Sabine Bock
Lingua francese: Yves Doessant.
Il direttore riferisce che le prove di testing hanno avuto uno svolgimento regolare per tutte le lingue. Si tratta di un successo importante per il CLA in quanto si è proceduto per la prima volta alla somministrazione di test autoprodotti. Il numero di studenti testati, sia con test di piazzamento che con test di livello,   supera globalmente, per le sei lingue insegnate al CLA, le 5000 unità. I risultati ottenuti sul piano glottotecnologico spingono il CLA  a continuare nella strada intrapresa nel campo della certificazione delle competenze attraverso strumenti informatici.
Il Consiglio unanime esprime un particolare apprezzamento per l'operato della dott.ssa Zanfei, che ha svolto il suo compito di responsabile del settore testing con grande professionalità, competenza e disponibilità. 

Null’altro essendovi da discutere, la seduta è tolta alle ore 18.

Il Direttore        Il segretario
Prof. Cesare Gagliardi      Prof.ssa Roberta Facchinetti
 

torna a Verbali