UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA 
               CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO


CONSIGLIO DI PROGRAMMAZIONE TECNICO-SCIENTIFICA
VERBALE DELLA SEDUTA DEL  07/02/1996  ORE 11.00

Il giorno 7 febbraio 1996, alle ore 11, nella sala riunioni del Centro Linguistico di Ateneo, si è riunito il consiglio di Programmazione Tecnico Scientifica del C.L.A.

Sono presenti: il Direttore, prof.Gagliardi; il coordinatore tecnico, Sig.Michelazzi; i membri proff.Basalisco, Dal Corso, Frigo, Pescatori, piva, Stevanoni, Thune.La dott.Facchinetti sostituisce dalla attuale seduta il prof.Pezzini in rappresentanza della Facoltà di Lettere (sez. d'inglese).E' presente inoltre la dott.Ambrosi in luogo della prof.Monti. 
Sono assenti giustificati: i proff.Armato, Busch-Bernard, Carpi, Monti. 
E' assente il prof.Storari. 
Funge da segretario verbalizzatore il prof.Pescatori. 
L'ordine del giorno è il seguente: 
1) Approvazione del verbale della riunione precedente 
2) Comunicazioni 
3) Attestato di competenza linguistica 
4) Richieste di acquisto hardware e software per le diverse lingue 
5) Richieste di acquisto di attrezzature per gestione amministrativa 
6) Richieste di acquisto di attrezzature per aule 
7) Richieste di acquisto di attrezzature per laboratorio editing
8) Corsi del secondo semestre 
9) Attività scientifica a.a. 1995-96 
10) Varie ed eventuali.
1) Il verbale della precedente riunione viene approvato senza variazioni. 
2) Il Direttore propone al Consiglio, che approva con alcune modifiche aggiuntive, una 
lettera da inviare a docenti e ricercatori dell'Ateneo contenente informazioni sullo stato di operatività e sui servizi offerti dal C.L.A.
Sta procedendo il lavoro d'informatizzazione del testing.
E' stata assegnata al C.L.A. una segretaria a tempo parziale (un giorno alla settimana), mentre si è in attesa di una destinazione definitiva dei tecnici attualmente in servizio.
E' stato assegnato dal Consiglio di Amministrazione un fondo di dotazione di £ 47.000.000 per l'a.a. 1995-96.
Il Direttore ha inviato in data 15.12.1995 una lettera ai lettori (esperti linguistici), per invitarli a partecipare ad un corso di aggiornamento da tenersi in febbraio.Se si eccettua una risposta positiva e alcune interlocutorie, l'invito è stato rifiutato adducendo le annose questioni "politico-giudiziarie che dividono i lettori e l'Ateneo.La prof . Thune interviene tuttavia facendo rilevare la generica disponibilità dei lettori di tedesco.
Si avanzano da varie parti richieste di informazione circa la possibilitàdifinanziamentiper partecipare acongressi, aggiornamenti, conferenze, ecc. 
3) Si riconferma la struttura attuale del modello di attestato di competenza linguistica in vigore per l'a.a.1994-95, quindi fino alle prove di controllo di febbraio 196. 
4) Sono esaminate le richieste di acquisto di hardware e software da parte dei rappresentanti delle singole lingue in seno al C.P.T.S. 

5) Sono presentate e approvate proposte di acquisto e preventivi per attrezzature.Si deliberano gli acquisti di: fotocopiatrice; computer per segreteria, per l'ufficio del Direttore, due a disposizione dei lettori, uno per le operazioni di accesso degli studenti; quattro stampanti. E' stata considerata l'opportunità di fornirsi di un laboratorio per le riparazioni, dando mandato ai tecnici di proporre le attrezzature necessarie. 

6) Si delibera l'acquisto di apparecchi TV e videoregistratori per le aule. 

7) Si delibera l'acquisto di apparecchiatura per laboratorio di editing per la preparazione di test, la stampa di lavori di ricerca, ecc. 

8) I corsi del secondo semestre sono stati intesi come continuazione di quelli del primo. Resta inteso che, a richiesta degli studenti, possono essere sostenuti test per la valutazione del I semestre, effettuarsi passaggi di corso, spostamenti da un gruppo all'altro. 

9)  Si è elaborato un progetto per una serie di conferenze sui Centri Linguistici Multimediali, con invito a specialisti, da compensare nella misura di £ 300.000 + spese di viaggio. 

Ci sono già richieste di inviti da parte di Inglese e tedesco (uno e uno rispettivamente), mentre altri si sono riservati di segnalare le loro proposte.
10) ll direttore comunica che è stata avanzata la proposta di richiedere un contratto specifico per corsi di neogreco, ma il C.D.A. ha dato parere negativo.
Alla domanda del Provveditorato agli Studi di Verona, intesa ad ottenere l'accesso al C.L.A. per svolgervi corsi di formazione per docenti elementari, il Consiglio risponde dando il suo assenso. 
Il Direttore da quindi lettura di una lettera del Prof.Gilberto Storari a lui diretta, sulla questione della distribuzione delle mansioni e dei compiti da affidare ai vari lettori.Il Consiglio fa presente che, su richiesta del prof.Storari, basata su circa 300 adesioni dichiarate ai corsi d'Inglese per la Facoltà di Economia, sono stati istituiti 6 corsi di lingua generale, mentre lo stesso Prof.Storari dichiarava di rinunciare ai corsi di lingua di specialità, nella seduta del C.P.T-S. del 15.09.95. Risulta inoltre che i frequentanti ai corsi per Economia nel II° semestre non superano in tutto la decina di unità.Il Consiglio osserva che il C.L.A. è disponibile, nei limiti delle possibilità concrete, a dare adeguata risposta alle esigenze delle Facoltà in caso di insufficienza, in base alle necessità effettive che dovessero crearsi. osserva inoltre che, essendo le proprie delibere collegiali, esse possono non coincidere con le richieste e i desideri dei singoli membri.
La riunione quindi termina alle ore 13. 

Verona, 7 febbraio 1996.
 

             Il segretario verbalizzatore                                Il Direttore
                (Prof.Sergio Pescatori)                           (Prof. Cesare Gagliardi)