UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA 
CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO

CONSIGLIO DI PROGRAMMAZIONE TECNICO-SCIENTIFICA

VERBALE DELLA SEDUTA DEL02/06/1995 ORE 10.30



Il giorno 2 giugno 1995 alle ore 11 nell'auletta d'inglese della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere si è riunito il Consiglio di Programmazione Tecnico-Scientifica del Centro Linguistico di Ateneo. 

Sono presenti: il Direttore, Prof.Cesare Gagliardi; i Proff.Busch, Dal Corso, Massariello, Pescatori, Pezzini, Piva, Stevanoni, Storari; il coordinatore tecnico, Sig.Michelazzì. 

Sono assenti giustificati: la Prof.Thúne. 
Sono assenti: i Proff.Basali sco, Marazza, Torneri. 
Funge da segretario verbalizzatore il Prof.Pescatori. 

L'ordine del giorno è il seguente: 

1)Approvazione del verbale di riunione del Cons aglio precedente. 
2)Organizzazione dei corsi per l'A.A. 1995-96. 
3)Hardware e TV interattiva per l'attività didattica del CLA. 
4)Varie ed eventuali.
A premessa, il nuovo Direttore designato Prof.Cesare Gagliardi esprime un sentito ringraziamento al Direttore uscente, Prof.Bianca Cetti Marinoni, Per l'opera svolta con grande dedizione di fronte alle oggettive difficoltà organizzative del CLA.Il Consiglio, da parte sua, si associa ed esprime nel contempo un cordiale saluto al nuovo Direttore, ringraziandolo per aver accettato l'onere di tale responsabilità e augurandogli buon lavoro. 

Si passa ai punti all'o.d.g. 

1)Si approva il verbale della seduta precedente senza modifiche, con l'astensione dei membri non presenti a quella seduta. 

2)Il Direttore il lustra brevemente i cambiamenti operativi che dovrebbero essere adottati nell'A.A. 1995-96, in base all'esperienza compiuta dal Centro nell 'anno in corso e tenendo conto dell 'esperienza di, altri Centri.Sottolinea che il CLA dovrebbe proporsi come un "centro di servizi", che favorisca il lavoro autonomo e la responsabilità individuale degli studenti, e che da parte sua agisca in modo autonomo e parallelo nei confronti di tutte le Facoltà, ovviamente mantenendo con esse il più stretto legame per quel che riguarda la definizione degli obiettivi didattici e l'elaborazione dei programmi ritenuti più adeguati dalle Facoltà stesse. 

A tale scopo, il Direttore sottopone all'attenzione dei membri alcuni prospetti che a) illustrano l'attività del Centro nei suoi principi e nelle sue modalità; b) forniscono un progetto di rielaborazione dei "livelli" di competenza; c) servono a formalizzare la "richiesta di servizi linguistici" da parte dei singoli insegnamenti delle diverse Facoltà (vedere gli allegati 1,2,3). 

L'organizzazione in "moduli" di estensione semestrale della durata di 50 ore sono suggeriti dall'esperienza e indicati come più pratici per l'elasticità dell'utilizzazione, in rapporto alle diverse esigenze delle Facoltà, ma anche nell'ambito di altre esigenze individuabili nel concetto di "fornitura di servizi".

 
Si apre la discussione. 
Il Prof.Pezzini rileva l'opportunità di sciogliere i legami dipendenza fra Facoltà e Centro; altri fanno notare che di fatto questo è previsto anchedai nuovi criteri organizzativi.Il Prof.Pezzini annuncia che, per evitare e equivoci, saranno proposti due corsi separati d'inglese, per Lettere eper Scienze dell'Educazione, per l'a.a. 1995-96. 

Diversi membri intervengono a vario titolo sul valore del test finale.La coerenza di un controllo e una valutazione finale su ogni cielo di studio appare scontata in base ai principi che il CLA si è dato; nel contempo tale prassi risponde anche alle esigenze dei lettori.Per consentire la piena autonomia di giudizio del CLA, delle Facoltà e dei docenti ufficiali, il CLA ritiene opportuno non intervenire sull'obbligatorietà o mencertificato di competenza linguistica" agli effetti degli esami ufficiali, essendo questa materia di competenza delle diverse Facoltà. 

A questo scopo, la Prof.Massariello e altri propongono di modificare alcune diciture nei documenti presentati dalDirettore, da cui potrebbero apparire riferimenti impropri al rapporto fra test del CLA e esami ufficiali.In quattro votazioni, le modifiche vengono approvate a maggioranza: ne risultano i documenti nella forma che appare negli allegati 1, 2 e 3. Si vota anche per approvare il "modulo" in estensione semestrale, ugualmente approvato a maggioranza.Senza votazione, il Direttore propone di indicare un numero orientativo di 25 studenti per gruppo. 

Il Prof.Piva interviene sulla semestralizzazione esponendo dubbi sulla sua efficacia in casi particolari, come ad esempio la compatibilità del livello di alfabetizzazione con altri livelli al I anno di Francese.Si discute la possiblità di istituire corsi propedeutici anche prima dell'inizio dell'a.a. 

La Prof.Stevanoni prega i colleghi di comprendere la posizione particolare che occupa la sua disciplina, e la propria mancata partecipazione ai consigli precedente, dovuta al senso di estraneità ai problemi dibattuti; pone questioni pratiche di didattica.Il Direttore osserva che i fondi di cui dispone il CLA permettono di "comprare" moduli specifici, adeguati a esigenze particolari. 

Il Direttore riassume i punti principali della discussione, considerando approvati dal Consiglio riguardo alla didattica dell'a.a. 1995-96: la suddívisione in semestri dei corsi, il modulo didattico estensivo, la scelta del livello di corso da parte dello studente, l'autonomia del CLA come "centro di servizi" rispetto alle Facoltà. 

3)Il Direttore segnala l'urgenza di procedere all'acquisto di materiali hardware e software per giungere in breve tempo alla loro installazione.La materia sarà discussa in una prossima seduta del ConsiglioDirettivo. 

Verona, 2 giugno 1995 

                   Il segretario verbalizzatore                     Il direttore del CLA

                   (Prof.Sergio Pescatori)                      (Prof. Cesare Gagliardi)
 
Allegato 1
CLA
CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO
DELL'UNIVERSITA'DL VERONA

Per l'a.a. 1995/96 il CLA organizza corsi dì lingua per livelli-target.

Per liveuo-target si intende il livello di competenza di arrivo a fine corso.

Gli studenti che lo desiderino possono usufruire dei corsi, dei servizi e delle strutture del CLA per raggiungere i livelli-target individuati dalle singole facoltà.
Livelli-target:
Alfabetizzazione
Pre-intermedio
Intermedio
Posi-intermdio
Avanzato
Perfezionamento
per l'a.a. 1995/96 il CLA organizza corsi per livelli~target secondo il seguente: 
MODULO ESTENSIVO:

-estensione semestrale 

- 1 0 settimane di corso 
-ore settimanali 5 
-ore totali modulo 50- numero studenti per gruppo: 25
smestre (1 novembre-27 gennaio) 

test di fine semestre (29 gennaio-3 febbraio) 

II° semestre (4 marzo-25 maggio) 

test di fine semestre (29 maggio - 5 giugno) 

All'inizio di ogni semestre gli studenti che ritengano utile frequentare i corsi possono iscriversi al/ai livelli di corso ritenuti più adatti alla loro preparazione di base e ai loro percorsi didattici. 

Allo scopo di suddividere omogeneamente per competenza linguistica i gruppi che parteciperanno ai corsi il CLA organizza, nel mese di settembre prima dell'inizio del primo semestre, un ciclo di test di piazzainento. 

Alla fine di ogni corso il CLA rilascia un attestato di competenza linguistica sulla base degli esiti dei test di fine semestre e/o un certificato di frequenza..

Gli studenti possono accedere ai test di fine semestre anche se non hanno frequentato i corsi. 

Allegato 2

Termini e cadenze:

1995Sttembre:

1/9 - 10/9 Iscrizioni alle liste per i test di piazzamento (NB: il test di piazzamento è un indicatore oggettivo del livello di competenza linguistica posseduta.Pr una núglìore omogeneizzazione dei gruppi si raccomanda vivamente agli studenti di affrontarlo). 
15/9 - 24/9 Svolgimento dei test di piazzamento, correzione, compilazione degli elenchi per livello. 
Ottobre:
2/10 - 15/1 0 Iscrizione alle liste dei corsi 
16/10-31/10 Formazione dei gruppi per livello, preparazione degli orari dei corsi 
Novembre:
1/1 1 Inizio dei corsi del I°semestre 
1996
Gennaio
27/1 Fine dei corsi del I° semestre 29/1 - 3/2 Test di fine semestre 
Febbraio
5/2 - 17/2 Iscrizione alle liste dei corsi 
26/2 - 2/3 Formazione dei gruppi per livello, preparazione degli orari dei corsi 
Marzo
4/3 Inizio dei corsi del II° semestre 
Maggio
25/1 Fine dei corsi del II°semestre 29/5 - 5/6 Test di fine semestre
Allegato 3

CLA.VR

CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO
UNIVERSITA’ DI VERONA 
Richiesta di servizi linguistici per l'a. a. 1995/96

FACOLTA'di......................................................................................................... 

Lingua
 
INGLESE
TEDESCO
FRANCESE
SPAGNOLO 
RUSSO
NEOGRECO

A. Corsi generali: livelli-target

Livelli

Alfabetizzazione

Pre-intermedio
Intermedio
Post-intermedio
Avanzato
Perfezionamento
 
B. Testing (specificare)

 
Tipologia
 
   
   
   

C. Altro (specificare)
 
   
   

D.Nesvun servizio 

F.to Il rappresentante di Facoltà presso il CLA